CORO MONDURA: E’ STAGIONE DI RACCOLTA

CORO MONDURA: E’ STAGIONE DI RACCOLTA

Categorie: 2024 - Musica leggera & classica - Spettacoli fuori abbonamento
  • Data: domenica 21 gennaio
  • Orario inizio: 17.00
  • Ingresso: Ingresso unico a 10€
  • Durata:

Uno spettacolo che attraverso il canto da voce ai racconti presenti nel libro: “E’ stagione di raccolta” di Claudia Sandrini

Il coro Mundura è nato nel gennaio 2004, ha esordito con una propria rassegna, che da allora propone ogni anno, invitando cori provenienti da svariate regioni d’Italia.
La Polisportiva di Montalto e il Comune di Vezzano hanno sostenuto in questi anni questa iniziativa, supportando l’impegno di chi, attraverso il canto, vuole aggregarsi e condividere
questa passione. Il repertorio comprende canti popolari e religiosi prevalentemente emiliani, che narrano storie di vita, di guerra, di amori ed emigrazione, armonizzate a quattro o più voci da
musicisti ricercatori, che hanno restituito un’identità al canto popolare, patrimonio di vita di
culture e di storia della nostra terra. Il coro partecipa a diverse rassegne e alle iniziative che A.E.R.Co (Associazione Emiliano Romagnola Cori) propone: Soli Deo Gloria, Voci nei Chiostri.
Collabora con la compagnia teatrale Istarion di Reggio Emilia, dando voce a spettacoli di successo come: “Sorelle d’Italia, storie invisibili di passione e libertà” e “Le 13 lune, la memoria delle donne nei Vangeli”.

In questi ultimi tre anni il Coro ha ideato, prodotto e realizzato due spettacoli:
➢ “Sulle tracce di Paride Allegri”, narrazione liberamente tratta dal libro autobiografico ‘Il viaggio di un resistente’ a cura di Giovanna Boiardi, accompagnata dai canti eseguiti dal Coro Mundura.
➢ “È stagione di raccolta” narrazione tratta dall’omonimo libro di Claudia Sandrini, accompagnata dai canti del Coro Mundura.

“È stagione di raccolta”
Il 10 novembre 2019, proprio in occasione della Fiera di San Martino, Claudia Sandrini ha presentato il suo libro “È stagione di raccolta”: un viaggio nel tempo alla ricerca dei ricordi
che hanno accompagnato la sua infanzia e la sua giovinezza. È stato amore a prima vista: il coro, che era in sala, ha subito capito che c’era un profondo legame tra ciò che Claudia racconta nel libro e molti canti del nostro repertorio; l’amore e la guerra, il lavoro e l’emigrazione, la tradizione e la devozione, insomma, tutto ciò che è popolare, proprio nel senso che rappresenta la voce di un popolo. I ricordi di Claudia riaccendono e risvegliano la vita vissuta di tutta la comunità vezzanese. Così abbiamo pensato ad uno spettacolo che amplifichi con il canto i sentimenti e le
emozioni che palpitano nel libro, per dare ancor più voce a questi ricordi, che annodano il passato al nostro presente e ci aiutano a riflettere anche sul futuro.

Per prenotare è sufficiente mandare una mail a info@teatrodeandre.it, indicando nome, cognome e telefono.

Oppure potete chiamarci 0522/1880040 – 3342555352

Questi gli orari di segreteria:

Dal martedì al sabato dalle 9 alle 13

Martedì e giovedì dalle 15.30 alle 19.30

Lunedì CHIUSO;

La prenotazione è gratuita ma OBBLIGATORIA

Vi chiediamo di ritirare i biglietti entro il giorno prima dello spettacolo.

In alternativa, per ritirare il giorno stesso,  vi aspettiamo con mezz’ora di anticipo e ovviamente la cortesia di avvertire in caso di imprevisti

  • Attori
  • Autore
  • Regia
  • Produzione
  • Organizzazione
  • Musiche
  • Scene e Costumi
  • Luci
  • Altre info