thumb

PROGETTO FABER

09/12/2016
09:00a12:00

10° compleanno del Teatro Fabrizio De André

PROGETTO “FABER”
giornata di studio dedicata al cantatutore per Studenti delle Scuole Medie e Superiori

gurda il programam completo della giornata
programma.pdf

Il progetto, nasce all’interno dei festeggiamenti, del decennale del Centro Culturale di Casalgrande  formato da: Teatro Fabrizio De Andrè, Biblioteca Sognalibro, Sala Espositiva Incontro. L’amministrazione Comunale e il Teatro Fabrizio de Andrè, dedicherà 4 giornate di iniziative culturali, dall’8 all’11 dicembre rivolte a fasce di pubblico differenti. Il 9 dicembre, si è scelto di dedicare una mattina di studio alla figura di Fabrizio De Andrè, considerato dalla critica uno dei più grandi cantautori del 900. Fabrizio De André viene spesso soprannominato anche con l’appellativo “Faber”, datogli dall’amico d’infanzia Paolo Villaggio in riferimento alla sua predilezione per i pastelli e le matite della Faber-Castell (oltre che per consonanza con il suo nome). In quasi quarant’anni di attività artistica, De André ha inciso tredici album in studio, più alcune canzoni pubblicate solo come singoli e poi riedite in antologie. Molti testi delle sue canzoni raccontano storie di emarginati, ribelli, prostitute, e sono considerate da alcuni critici come vere e proprie poesie, tanto da essere inserite in varie antologie scolastiche di letteratura. Di simpatie anarchiche, libertarie e pacifiste, è stato anche uno degli artisti che maggiormente hanno valorizzato la lingua ligure. Ha affrontato, inoltre, in misura minore e differente, altri idiomi come il gallurese e il napoletano. Durante la sua carriera ha collaborato con personalità della cultura e importanti artisti della scena musicale, tra cui Nicola Piovani, Ivano Fossati, Mauro Pagani, Massimo Bubola, Álvaro Mutis, Fernanda Pivano e Francesco De Gregori