thumb

Rock’in theatre: OI&B (Zucchero)

15/10/2016
21:00a23:00

RASSEGNA ROCK’INTHEATER

Biglietto singolo € 15

Abbonamento 5 concerti € 60,00
(15/10 OI&B, 19/11 ABBA DREAM, 17/12 VIPERS, 18/02 TUTTO SOMMATO, 18/03 MA NOIN NO)

O.I.&B. da 12 anni è per eccellenza l’ omaggio al grande Zucchero più fedele ed esclusivo d’Europa, con più di 200 concerti ogni anno e una stima di circa 400.000 spettatori tra Italia e parte d’Europa. Per carisma e professionalità dimostrati in questi anni sul palco sono stati definiti “la Band celebrativa del grande Zucchero” facendoli uscire da una generica classificazione di “Tributo a…” e assegnandogli una posizione di rilievo nel panorama musicale Europeo. Molti sono i paesi oltre confine che si sono accorti degli OI&B, infatti, sono sempre più numerosi i concerti in Austria, Svizzera, Inghilterra, Germania, Francia, Croazia e Slovenia e le collaborazioni sono con grandi brand, quali: Pirelli, Harley Davidson, Ferretti, Porsche. La Band ha avuto importanti riconoscimenti ed il primo fra tutti è stato dato direttamente da Zucchero, offrendo la possibilità di suonare con lui al concerto tenutosi a Bologna in occasione del raduno internazionale dei fan club. In quell’occasione, oltre a Zucchero, sul palco con gli OI&B, altri grandi della musica italiana, come: Dodi Battaglia, Maurizio Vandelli e Fio Zanotti. Gli OI&B sono una Band di 8 musicisti professionisti (con la possibilita’ di avere come corista e special woman la storica vocalist di Zucchero, Lisa Hunt) , ma che spesso si avvalgono di ospiti illustri, come nel caso del concerto del 24 luglio 2015 a Silverstone (UK), dove l’icona della musica pop degli anni ’80, Mr. Paul Young, duetterà con Christian , il successo che ha reso Zucchero famoso in tutto il mondo: “Without a woman” (Senza una donna), per poi riproporre assieme agli OI&B, i suoi successi, come: “Every time you go away”, “Love of the common people” e molti altri. Ormai non è una novità che sul palco della Band padovana, si possano incontrare grandi personaggi della musica, tra cui: Alexia, Paolo Belli, Irene Fornaciari, cori gospel e orchestre d’archi; tutto questo a conferma di una grande dinamicità e di una continua ricerca per poter offrire al pubblico, spettacoli sempre più interessanti.