E’ ARRIVATA MARY P.

E’ ARRIVATA MARY P.

Categorie: 2010
  • Data:
  • Orario inizio:
  • Ingresso:
  • Durata:

MUSICAL  liberamente tratto dagli otto libri di Pamela Lyndon Travers

 con la Compagnia Let’s Dance di Reggio Emilia

Compagnia Let’s Dance
Bertolotti Pamela/Bonfrisco Chiara/De Pascale Marta/ Gazzotti Mirella/Genta Giulia/Loritto Salvatore/
Razzini Matteo

Regia Mirella Gazzotti
Coreografie Salvatore Loritto
Tecniche vocali Marta De Pascale
Editing Andrea Morselli
Disegno Luci Mirella Gazzotti e Salvatore Loritto
Tecnico audio  Andrea Matteo Bassi
Tecnico Luci  Supryn Mirco
Montaggio scenico Piccolo Damian
Scene realizzate dal laboratorio Let’s Dance
Oggetti, pupazzi e burattini Mirella Gazzotti
Produzione Let’s Dance

Voi conoscete Mary Poppins?
Voi conoscete la dolce Mary che canta come un usignolo; la magica Mary che riordina una stanza con il solo schioccare delle dita; la sorridente Mary che passeggia con un pinguino; la saggia Mary che arriva a riportare la serenità nella famiglia Banks… vero? Questa è la Mary che Walt Disney ci ha descritto: la tata più buona del mondo. Mary Poppins, quella vera, quella fatta di carta e inchiostro somiglia, sì, un poco a quella interpretata dalla bravissima Julie Andrews… ma in realtà è molto, molto, molto di più. Il film di Disney resta un capolavoro, ma i libri sono un mondo a parte. E per paradosso, un mondo molto più credibile, verosimile e tangibile di quello cinematografico. Più vero perché non necessita di un lieto fine, né di un obbiettivo preciso.
Mary Poppins semplicemente è…

NOTE DI REGIA
Il gioco fabulatorio tra i fili di memoria della nostra infanzia ricompone davanti ai nostri occhi un gioco musicale e drammaturgico che ci fa scoprire, per la prima volta, quella Mary nascosta tra le pagine scritte dall’autrice. Pamela Lyndon Travers scrisse, poco più che adolescente, i racconti della sua famosa tata per divertire i propri fratelli durante un periodo di difficoltà familiari. Il realismo e la contemporaneità dei personaggi proposti  ci permettono di presentare un gioco drammaturgico in cui ogni spettatore, adulto o bambino, può riconoscersi. Nella realizzazione dello spettacolo, in rispetto alla sua posizione avversa per i cartoni animati, ci siamo avvalsi dei linguaggi del teatro di figura per la realizzazione di alcuni momenti magici. Lo spettacolo risulta divertente, nostalgico ed irriverente come lo specchio che riflette ogni giorno la nostra contemporaneità.

BIGLIETTI:
ingresso intero € 10,00 –  ridotto fino 12 anni € 5,00

  • Attori
  • Autore
  • Regia
  • Produzione
  • Organizzazione
  • Musiche
  • Scene e Costumi
  • Luci
  • Altre info
Tags: